Il sistema utilizzato permette l’automatizzazione e il controllo del processo e il conseguente miglioramento della sicurezza e l’assicurazione del rispetto delle normative richieste per trasporto e conservazione.

Assolve alla funzione di tenere traccia dei dati connessi alle sacche di sangue dalla donazione, alla eventuale lavorazione e trasfusione al paziente.

Si tratta di un sistema integrato hardware e software per l’identificazione, basato sulla tecnologia a radiofrequenza RFID applicata al processo trasfusionale, nello specifico si compone di 5 dispositivi elettronici per la lettura e scrittura dei TAG progettati per adattarsi alle esigenze della singola fase del processo trasfusionale, e delle rispettive applicazioni software per la gestione dei dati.

Donazione

Nella fase della donazione si identificano dati del donatore, della donazione, identità dell’operatore che assiste alla raccolta, il peso della sacca. Le sacche di sangue vengono dotate di etichette con TAG RFID mantenendo i tradizionali codici a barre che già erano presenti.

La tecnologia RFID permette di ottenere informazioni aggiuntive sulla storia della sacca, solo interrogando il TAG e precisamente la sua memoria. 

Le sacche di sangue o di emocomponenti, così come le provette associate, vengono poi inserite all’interno di appositi contenitori termici certificati per questo tipo di trasporti, e inviate ai centri dove verranno trattate o conservate.

 Conservazione

La conservazione degli emocomponenti avviene in “frigo-emoteche” e “piastrinoteche” (incubatore e agitatore di sacche piastriniche) computerizzate dotate di tecnologia RFID per l’identificazione e la tracciabilità degli emocomponenti.

Gli emocomponenti emazie, piastrine, concentrati piastrinici da aferesi, subiscono le ulteriori lavorazioni di filtrazione, l'irradiazione, il lavaggio, l'inattivazione microbiologica, ognuna delle quali viene tracciata con delle letture RFID.

 

 

Trasfusione

Infine, nella trasfusione, viene identificato l’operatore il ricevente, quest’ultimo tramite un braccialetto di identificazione con codice a barre e RFID letto da dispositivi portatili con collegamento con sistema informativo trasfusionale.

Per il trasporto ad ogni contenitore viene associato un sensore che consente di verificare che le unità di sangue e di emocomponenti nel corso degli spostamenti rispettino sempre i range di temperatura previsti dalla normativa.

Kedos ID - INFO SOLUTION S.P.A. division - © 2017 Head office - Via Cadorna, 67- 20090 Vimodrone (MI) Italy - Tel +39 0227409353 - infosolution(at)legalmail.it C.F. 12419470153 - P.I. 02996000960 - Registro Imprese n. 12419470153 - REA MI 1559826 - Capitale Sociale Euro 963.180,00 i.v.